Mogliano Veneto (TV) – Chiesa Parrochiale di San Marco Evangelista

Nuovo Organo 2009 – Chiesa di San Marco Evangelista

L’organo della parrocchia di S. Marco di Mogliano Veneto è uno strumento ad una tastiera di 58 note e pedaliera di 30 note in stile neoclassico veneto.

Il numero totale di canne è di 574, suddivise in 10 registri; la trasmissione è interamente di tipo meccanico.

Il mobile di contenimento è costruito esclusivamente in legno massiccio di primissima scelta: abete per la cassa di risonanza, rovere per pedaliera, panca, leggio, capitasti e somieri. Il tutto è stato trattato con impregnanti e vernici naturali, in modo da assicurare maggior risonanza allo strumento.

Le dimensioni sono di 327 cm in altezza, 155 cm in larghezza e 110 cm in profondità.
L’organo è montato su un carrello in acciaio con ruote.

Le canne di facciata sono in lega di stagno al 70 % e appartengono al registro di Principale 8’.
La tastiera è stata costruita utilizzando abete di primissima scelta per i tasti, con coperture in bosso per i diatonici ed ebano per i cromatici, mentre i telai sono in faggio.
I comandi dei registri sono disposti a destra della tastiera in due file, una per i registri di Ripieno e l’altra per quelli da Concerto.
La pedaliera, di 30 note, è di tipo parallela, in rovere massiccio.

La trasmissione meccanica dei tasti e dei registri è costruita in alluminio e acciaio, montata su robusti telai in legno.
I somieri sono a tiro, in rovere massiccio, con telai ad incastro. Le stecche sono in materiale indeformabile, in modo da garantire stabilità nel tempo.
I ventilabri sono in cedro leggerissimo, guarniti con doppia pelle di agnello e imperniati con speciali molle in acciaio armonico.
L’aria è distribuita in due mantici, uno a sacca collocato nella parte inferiore dell’organo e l’altro, di compensazione, inserito nel somiere.
La pressione dell’aria è unica di 65 mm in colonna d’acqua.
Le canne sono in lega di stagno variabile secondo le esigenze sonore di ogni registro. Sono in legno di abete di primissima scelta quelle del Subbasso 16’, del Bordone 8’ e le prime del Flauto 4’.

Le prime 12 canne del Principale 8’ sono costruite con dell’ottimo legno di castagno.
Il corista è di 440 Hz a 18° C per il la, con temperamento equabile.
L’accordatura è stata eseguita “in tondo”, secondo la più antica prassi organaria.


Prospetto fonico:

I  Manuale (58 note)
Principale 8′ Bassi
Principale 8′ Soprani
Ottava 4′ Bassi
Ottava 4′ Soprani
Decimaquinta 2′ Bassi
Decimaquinta 2′ Soprani
Decimanona 1′ 1/3
Vigesimaseconda 1′
Ripieno 2 file
Flauto 4′
Flauto XII 2′ 2/3
Pedale (30 note)
Subbasso 16′

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi